Un bagno nel Volcàn del Totumo


Sabato, dopo una serata passata a rumbear a Cartagena, ci siamo messi in viaggio per raggiungere il Volcàn del Totumo.

Come il nome suggerisce è un vulcano, ma non pensate a fuoco, lava e cenere. Tuttavia il calore era quasi lo stesso di un vulcano normale!

Dalla cima del vulcano guardando dentro si vede un pozzo naturale di fango. Con una scala di legno si arriva laggiù, e la sensazione appena si tocca il fango è stranissima!!

Volcan del Totumo

Una volta che riuscite a immergervi completamente la sensazione sarà stranissima perchè, nonostante non ci sia un punto dove si tocca (il vulcano ha una profondità di più di 1000 metri!), è impossibile affogare o affondare!

Una volta che ci si immerge completamente nel fango, ci si rilassa con un fantastico massaggio

volcano del Totumo

volcano del Totumo

volcano del Totumo

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

E una volta finito il bagno queste signore ti lavano.

volcan del totumo

 

Una volta esisteva un lago dove ci si poteva bagnare subito dopo il bagno di fango. Oggi purtroppo questo lago è solo una grande distesa di terra. Le poche pioggie e il fenomeno del Niño hanno completamente prosciugato il lago.

volcan del totumo

 

E una volta tolto tutto il fango vi ritroverete una pelle liscissima!

Ci sono infatti tantissime sostanze nutritive nel fango del vulcàn del Totumo: silice, magnesio, calcio, solfuro, ferro, fosfato. E non c’è nessuna sostanza chimica aggiunta dall’uomo.

In più il vulcano è completamente naturale, solo le scale in legno sono state aggiunte dall’uomo!

Una esperienza assolutamente da non perdere durante un corso di spagnolo alla scuola Nueva Lengua!